Title Image

La Scuola

La Scuola

LA KC Hip Hop School è una scuola fondata nel 2012 da Kris e Carlos , due personaggi di rilievo della realtà Hip Hop Italiana che vantano un curriculum di livello nazionale e internazionale .
Due ballerini professionisti con un ampia esperienza lavorativa sia in campo underground,televisivo e teatrale.
Obbiettivo:
La scuola si pone come obbiettivo lo sviluppo dell’identità artistica ,in modo che ogni allievo possa trovare la propria strada all’interno di un mondo (hip hop/street dance) molto ampio e soprattutto in continua evoluzione, mettendo a disposizione dell’ allievo un percorso formativo che passa attraverso :
- preparazione fisica
- studio della tecnica per ogni stile
freestyle
- laboratorio coreografico
- conoscenza della cultura Hip Hop/street dance
- laboratorio delle danze urbane africane nella tecnica e nella cultura
Per fare questo si avvale di un equipe di insegnanti/ballerini di livello internazionale Filosofia
Il mondo Hip Hop/Street Dance offre la possibilità ad ogni corpo di trovare la propria dimensione, il proprio modo di comunicare . La vera essenza di questa nobile arte sta nell’essere UNICI ed INIMITABILI.

Hip Hop 0

Popping & Locking 0

Waacking 0

Afro 0

I Nostri TESTIMONIAL

Le testimonianze dei nostri allievi
a

Ottima scuola per Emaa è una bellissima esperienza visto il passato, quest'anno ci saranno altre sue amiche!!! Una squadra sensazionale e bellissima.

FRANCESCO PAPA' EMMA

a

Perché consiglieresti la KC ad altre persone?*
 - La KC per me è stata una conquista a tutti gli
 effetti, non mi sarei mai aspettata di poter crescere artisticamente e umanamente in un solo anno.
 Ho sempre ambito a poter entrare a far parte di
 questa grande famiglia ed una volta successo le mie aspettative sono state ampiamente confermate: è
 un percorso che ti permette di scavarti dentro, che
 ti costringe a confrontarti con i tuoi punti deboli per trasformarli in forza, ti puoi concedere il lusso di non sentirti all’altezza per sostituirlo prontamente con la bellezza dell’essere a casa, perché alla KC sei davvero a casa. È un dare per ricevere costante fatto di tanta verità, onestà, professionalità, presenza e qualità. La sorpresa più grande è stata scoprire la grande umanità e umiltà che straripa da quelle sale, la semplicità che
 ti porta a diventare complice con i tuoi compagni ed insegnanti. Se potessi rifarei questa scelta altre mille volte!
 * Perchè fare tanta strada per andare alla KC?*
 - Le ore in macchina o in treno non pesano se hai
 la consapevolezza di quanto valga la pena studiare alla KC, il mio giorno preferito è diventato il lunedì proprio perché so che nonostante la pesantezza della quotidianità, la mia fetta di serenità lì ce l’ho tutta! A 16 anni partivo da casa alle 14:00 direttamente uscendo dal liceo, prendevo quattro treni per farmi un’ora di lezione e rincasare a mezzanotte, eppure non vedevo l’ora arrivasse quel momento, perché una volta arrivata a destinazione l’adrenalina e l’emozione che provavo non erano comparabili con nient’altro, niente mai ha retto il confronto. Ad oggi nulla è cambiato, questi km fatti e che continuo a fare valgono più di qualunque altra scelta presa in ambito artistico. *Cosa ti ha dato la KC in questi anni?*
 -Mi ha dato tanta felicità. Quest’anno è stato decisamente liberatorio e chiarificatore. La KC mi ha dato una seconda possibilità, compagni di viaggio meravigliosi e una ricchezza inspiegabile. Mi ha
 dato un posto dove potermi sentire perfettamente
 in grado di fare qualunque cosa io voglia fare, mi ha fatta sentire apprezzata e all’altezza, regalandomi
 la consapevolezza del fatto che il futuro è di chi se
 lo costruisce oggi. Ho potuto condividere la mia più grande passione con chi come me sa di avere la fortuna di aver trovato il suo posto. Dare per ricevere, una realtà davvero impagabile.

MARTINA BIGLIARDI

a

Io mi sono fatta avanti e indietro per ben 3 anni dopo 8 ore di ufficio.. La consiglierei perché è un ambiente umile e bello, dove si possono imparare davvero moltissime cose, dove ognuno può esprimersi al meglio in qualsiasi “stile”. Tutto questo è possibile solo grazie agli insegnanti che hanno un bagaglio non solo lavorativo, ma anche personale molto elevato, lì dentro principalmente non si viene trattati da allievi ma da persone. Quindi si ha principalmente un valore umano, non tecnico (ormai credo che questo concetto non esista più altrove). FARE TANTA STRADA PER LA KC NE VALE, PERCHÉ TI APPAGA A PIENO, PERCHÉ SI ARRIVA AD ESSERE UNA VERA FAMIGLIA E ONESTAMENTE NON MI SONO MAI SENTITA COSÌ A CASA COME LÌ. IO LO DICO SEMPRE, GIURO! TUTTI QUELLI CHE MI DICEVANO “CHE CUORE CHE HAI AD ANDARE A BOLOGNA IN MACCHINA FINO A TARDI, MA COME FAI?” “LO FAI PERCHÉ CI CREDI, STAI BENE E AMI QUELLA SITUAZIONE. E PERCHÉ È LA KC CHE HA SCELTO ME, NON HO SCELTO IO LEI.” MI HA FATTO RINASCERE E RITROVARE ME STESSA QUANDO MI ERO TOTALMENTE PERSA. E NON PARLO SOLO NELLA DANZA, MA COME PERSONA. HO INCONTRATO PERSONE CHE ORA SONO DAVVERO LA MIA FAMIGLIA, CON LE QUALI PASSO TUTTI I GIORNI ALMENO DELLE ORE INSIEME E CON LE QUALI CONDIVIDO TUTTO, PERSINO UNA CASA MI HA FATTO SCOPRIRE IL VERO VALORE DELL’AMICIZIA E DELL’ARTE, DELLA LIBERTÀ, MI HA DATO LA POSSIBILITÀ DI SBAGLIARE E DI NON SENTIRMI FUORI LUOGO O INFERIORE. MI DA TUTT’ORA LA POSSIBILITÀ DI ESPRIMERMI COME MI PARE. MI RENDE LIBERA FELICE. ME STESSA.

ILARIA LOISE